giovedì 11 settembre 2014

[Review] Il Miele di Manuka ApiHealth: una meraviglia della Natura per il nostro benessere!!

Buongiorno carissime amiche,
eccomi tornata dopo una lunga pausa estiva per parlarvi di tante meravigliose novità per la cura ed il benessere del nostro organismo. 
In questi mesi ho provato molti prodotti interessanti, tutti naturali, biologici ed efficaci, ma uno in particolare mi ha colpito in modo sorprendente:
il Miele di Manuka ApiHealth 20+UMF!!!


Ho ricevuto questa meraviglia della Natura un po' di tempo fa dal sito EgoNatural, di cui vi ho parlato qui, qui e qui, e ringrazio per l'ennesima volta il gentilissimo Marco per la grande disponibilità e la pazienza che serba sempre nei miei confronti....è sempre un piacere, nonché una grande soddisfazione, parlare della sua Azienda e dei prodotti che propone, perché sono veramente innovativi e ricercati, scelti per noi con estrema cura e passione, prodotti naturali ed efficaci che rispettano il nostro organismo e contribuiscono a mantenere quel meraviglioso equilibrio Uomo-Natura che da sempre ha caratterizzato la nostra esistenza sin dalla comparsa della Vita sulla Terra.

Il Miele di Manuka è un miele molto particolare che viene prodotto principalmente in Australia ed in Nuova Zelanda, zone in cui cresce un piccolo arbusto che viene chiamato con il nome maori di Manuka.

Eccovi una bellissima immagine dei fiori di Manuka (Leptospermum Scoparium)

La Manuka, nota in botanica con il nome di Leptospermum  Scoparium, è una pianta arbustiva che in genere non supera i 2-5 metri di altezza e che possiede una capacità di crescita così rapida da essere di solito tra le prime specie vegetali a colonizzare un'area deforestata.
La piena fioritura avviene in primavera ed i numerosi fiorellini che sbocciano in questo periodo hanno la caratteristica di avere una forma stellata ed un colore bianco perla, anche se, in realtà, ne esistono anche alcune varietà dal colore rosa pastello o rosa acceso.
Gli insetti sono particolarmente attratti dal colore dei suoi fiori, in quanto tendono a spiccare molto sullo sfondo creato dal fogliame verde scuro, ed è così che si fiondano letteralmente a nutrirsi del nettare in essi prodotto.
Tuttavia, non è molto semplice produrre un miele di Manuka purissimo, in quanto nello stesso periodo coesistono più fioriture di piante diverse e quindi risulta piuttosto complicato ottenere un prodotto finale incontaminato. Per ovviare a questo problema, viene attuato un valido stratagemma che consiste nel riporre le arnie delle api in grandi mono coltivazioni di Leptospermum Scoparium, evitando così di "sporcare" il miele con altri tipi di fiori.

Che cosa rende il Miele di Manuka così diverso dagli altri tipi di miele tanto da essere considerato un vero e proprio "miele medicinale"?
In genere tutte le varietà di miele contengono una certa percentuale di un principio attivo chiamato metilgliossale, e ciò che contraddistingue il Miele di Manuka è proprio l'elevato contenuto di tale sostanza...un contenuto assai maggiore rispetto ad ogni prodotto ad esso similare.
Grazie all'elevata concentrazione di metilgliossale, il Miele di Manuka possiede spiccate doti antibiotiche ed antinfiammatorie e, tanto più alta è la contrazione di metilgliossale in esso presente, tanto più intenso sarà l'effetto antibiotico espletato.

Tuttavia, sebbene il metilgliossale sia una componente molto importante, è bene specificare che essa non è l'unica a rendere questo miele tanto speciale, in quanto
esistono anche altre sostanze funzionali che conferiscono a questo prodotto le sue straordinarie capacità antibatteriche...sostanze che, ad oggi, nessuno studio scientifico è ancora riuscito ad individuare con precisione. 
L'unica modalità per 'registrare' l'intera componente antibiotica del Manuka ( e quindi non solo il contenuto di metilgliossale), consiste nel testare la partita di miele secondo lo standard al fenolo, ed è proprio questa la metodologia che viene utilizzata per la certificazione UMF (Unique Manuka Factor). 
Un miele di Manuka certificato UMF può essere considerato un vero e proprio 'miele terapeutico'.

A questo punto ci tengo a fare una piccola ma importante precisazione, 
e ringrazio il Sig. Marco per avermi dato maggiori delucidazioni sull'argomento, perché, non essendo io a conoscenza di certe 'finezze' commerciali, non sarei mai riuscita a capire quali sono le reali differenze tra un tipo di Manuka ed un altro.
Perché sì, avete capito bene,  in commercio esistono due diversi tipi di miele di Manuka, i quali differiscono fra loro per le diverse certificazioni, che possono essere MGO o UMF.

Ma quali sono le reali differenze esistenti tra queste certificazioni? 
Eccole elencate qui sotto!!

Certificazione MGO: registra la sola quantità di metilgliossale e rappresenta una 'bollinatura aziendale' registrata da una singola azienda neozelandese

Certificazione UMF:  registra l'intera componente antibiotica del miele e non solo il contenuto di metilgliossale!! In più, è attualmente l'unica 'bollinatura' assegnata da un ente autonomo ed indipendente, non legato ad un singolo produttore come nel caso precedente.

Tenete bene a mente le differenze tra queste due bollinature
perché solo la Certificazione UMF vi garantirà un prodotto dalle reali capacità anbiotiche ed antifiammatorie!!!

In particolare, il miele di Manuka Apihealth rappresenta il top di gamma del mercato,  in quanto, rispetto ad altri prodotti analoghi, possiede nella sua formulazione esclusiva una componente aggiuntiva antibatterica bioattiva scientificamente certificata dall'UMFHA Commitee della Nuova Zelanda.
Due sono le principali "formulazioni" esistenti: il fattore UMF+10 ed il fattore UMF+20.
Il fattore UMF+10 è consigliato per il mantenimento del benessere generale dell'organismo, mentre il fattore UMF+20 è consigliato per un uso terapeutico specifico ed in caso di 'patologie' in corso....esso rappresenta un vero e proprio strumento di cura, la cui efficacia non ha confronti con nessun prodotto similare posto in commercio.
Molteplici sono le proprietà di questa meraviglia della Natura: potente tonificante ed antiossidante, è ricchissimo di vitamine e di enzimi che gli conferiscono un notevole potere antisettico, antibatterico, antibiotico ed antivirale
Grazie a queste sue peculiari caratteristiche, svolge anche un'importante azione antifiammatoria in grado di alleviare i dolori causati da artriti ed artrosi ed è altresì capace di risolvere rapidamente le infezioni batteriche.
Ottimo in caso di raffreddore, influenza e mal di gola, allevia i disturbi da infiammazione del tratto gastrointestinale, supporta la digestione ed accelera i processi di cicatrizzazione dell'apparato digerente. 
Particolarmente indicato in caso di ulcere o sindrome da colon irritabile, esso possiede anche una spiccata proprietà antifungina e cicatrizzante, ed è perciò in grado di accelerare il processo di rigenerazione tissutale favorendo una più rapida guarigione di eventuali ferite o cicatrici.

Ma passiamo ora al prodotto che ho avuto modo di testare in questi mesi.
Il Miele di Manuka ApiHeath 20+UMF è contenuto all'interno di un barattolino di plastica da 250 gr dotato di un coperchio con chiusura a vite.
Non appena si apre la confezione, le due cose che saltano subito all'occhio sono, senza dubbio, la sua consistenza ed il suo colore particolare, in quanto esso si presenta meno viscoso e  meno "cristallino" del classico miele, e, a mio avviso, anche più "grezzo".



La colorazione è piuttosto scura, molto simile ad un color caramello, e la profumazione è molto intensa e pungente....sinceramente non saprei come descriverla, perché è davvero particolarissima, ma di certo posso dirvi che non ha nulla a che vedere con il profumo del miele a cui siamo abituati. 
Passiamo ora al sapore: ragazze, sarò sincera...per il mio palato il suo aroma è troppo forte e, anche se a volte mi sforzo di mandarlo giù, proprio non riesco a farmelo piacere :-(....ed è un vero peccato, perché ha così tanti effetti benefici sull'organismo che bisognerebbe divorarselo nel vero senso della parola!! :-)
Ma come si suol dire, anche se una "medicina" non è il massimo della bontà, la si butta giù ugualmente per il nostro bene, giusto? ^__^
Se però, come me, non riuscite proprio ad apprezzarne il sapore, potete sicuramente farne un uso alternativo altrettanto eccezionale: usatelo per le ferite, le scottature e le infiammazioni della pelle!! Credetemi, è un vero portento, perché accelerare i processi di guarigione ed aiuta ad alleviare la sensazione di fastidio e di dolore!! *__*
Come testimonianza di queste sue meravigliose virtù, vorrei riportarvi una mia piccola esperienza.
Un po' di tempo fa ho avuto un piccolo inconveniente ad un seno, dove mi si erano infiammate alcune ghiandoline causandomi dolore ed un forte arrossamento della pelle. 
Dovendo testare l'efficacia di questo miele, ho ben pensato di provare ad applicarlo sulle zone dolenti a mò di bendaggio, servendomi di alcune garze sterili ben impregnate di prodotto . 
Ebbene, con costanza e pazienza i risultati si sono visti eccome!! 
I rossori si sono notevolmente attenuati dopo poche applicazioni ed i fastidi si sono leggermente affievoliti. Con ciò non dico di essere guarita solo ed esclusivamente per merito del miele, in quanto ho anche intrapreso una piccola cura medica antidolorifica per via orale, ma voglio dire che sicuramente le due cose, in sinergia, mi hanno aiutata a stare meglio e a guarire nel migliore dei modi.
E' bene ricordare, infatti, che  il Miele di Manuka ha sì delle proprietà benefiche sul nostro organismo, ma non va considerato come un rimedio assoluto da sostituirsi a cure e prescrizioni mediche: esso va inteso come un integratore naturale che può aiutarci a condurre uno stile di vita più sano e rappresenta un modo salutare per prendersi cura del nostro organismo!!^__^

Se siete interessate, potete acquistare il Miele di Manuka ApiHealth sul sito http://www.egonatural.com/, dove troverete un'infinita di referenze naturali dalle eccellenti proprietà benefiche. 
Se volete bene al vostro corpo, usate sempre prodotti naturali e di qualità!!
 La nostra salute dipende anche da noi stessi e da ciò che scegliamo per il nostro benessere, quindi W la Natura e tutto ciò che è sano e naturale!!! *__*

Che dite ragazze, avete mai sentito parlare del Miele di Manuka? Chi di voi lo ha provato o vorrebbe provarlo? Fatemi sapere!!! ^__^
Vi auguro una bellissima giornata e a presto con nuove meravigliose reviews!!! 





17 commenti:

  1. anche io utilizzo tantissimo il miele!!
    tutte le mattine nel latte, io uso quello di Acacia ,)
    nuovo post: ♡ Prodotti terminati del periodo #1 ♡
    un bacione
    Emma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimo il miele di Acacia, è in assoluto il mio preferito!! *__*

      Elimina
  2. Ciao dolcissima Lucy!!!!!!!!!!che prodotto interessante..sarei curiosa di provarlo!!!!!!!!!!!...peccato per il sapore..:/...
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Seleny, certo il sapore non è il massimo, ma i suoi poteri "curativi" sono davvero eccezionali!! *__*

      Elimina
  3. di questi tempi avrei bisogno del miele, soprattutto io lo aggiungo nella camomilla per alleviare il mal di gola...ci farò un pensierino :) buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il mal di gola questo miele è l'ideale, perché ha un potere antibiotico eccelso...sembra quasi una medicina! :-)

      Elimina
  4. Ciao Lucy, soprattutto in inverno io uso il miele spessissimo sia nel tè che nelle tisane... sebbene abbia provato diverse varietà, rimango fedele al millefiori classico; questo che mi hai presentato , però, è un miele davvero speciale con tutte quelle proprietà curative, sarei curiosa di provarlo!!!
    *baci*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy, questo è davvero un miele speciale, non ha nulla a che vedere con quello classico....è proprio curativo, mentre gli altri mieli sono sì buoni, ma non hanno tutte queste belle proprietà! :-)

      Elimina
  5. Ciao carissima Lucy come stai????? il miele di Manuka che presenti oggi lo conosco molto bene e devo dire che da quando l'ho scoperto non lo lascio piu'..ha tantissime proprietà e d'inverno lo uso spesso per curare i malanni di stagione tra cui raffreddore e tosse..è davvero speciale e diverso da tutti gli altri che ci sono in commercio..complimenti come sempre per i tuoi preziosi consigli!!! un bacio e buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu!! Sto benissimo....bene, allora anche tu hai testato le meravigliose proprietà del Manuka! Grazie a te per i gentili commenti che lasci sempre sul mio piccolo blog!! ^__^

      Elimina
  6. sai che non lo conosco questo tipo di miele?
    devo recuperare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recupera!!! Perché è un portento!! ^__^

      Elimina
  7. stai parlando con la persona giusta ^_^ adoro il miele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici!! E' un prodotto naturale troppo buono!! ^_^

      Elimina
  8. Ciaoo lucy:))) anche io utilizzo spesso questo miele:) ha mille proprietà, come tu hai ben descritto e fa tanto bene, soprattutto nei cambi di stagione:) bellissimo post, molto esaustivo, brava:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kiara :-) è vero, nei cambi di stagione è di grande aiuto!! Grazie mille per i complimenti, ho cercato di fare del mio meglio ;-)

      Elimina
  9. interessante la questione della differenza tra i due tipi di certificazione... non la conoscevo!!! a me il miele non piace affatto, lo ammetto, però a volte lo metto al posto dello zucchero nel caffè... ^.^

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!! Sono l'anima del mio blog!! =^_^=